Località: Valle delle Seghe

Quota: 1.431 m

Telefono: +39 339/7982922

Fax: -

Gestore: Spellini Nicola

Telefono gestore: +39 347/1184459

Sito: www.rifugiocrozaltissimo.it

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Descrizione

Ai piedi della imponente parete del Croz dell’Altissimo il rifugio si trova sul principale itinerario di accesso al Gruppo di Brenta da est, percorso nella seconda metà dell’800 dai primi esploratori-alpinisti del gruppo. Il rifugio è aperto dall’1 giugno al 30 settembre e tempo permettendo anche nei fine settimana di maggio e ottobre. Dispone di 19 posti letto. APERTURA: 26 MAGGIO 2021.

Accessi

da Molveno risalendo la Val delle Seghe con il sentiero n. 319 (ore 1,30); dalla località Pradèl (strada carrozzabile da Andalo o telecabina da Molveno) con il sentiero n. 340 (ore 1).

Itinerari raccomandati

in circa 30' si raggiunge, sul versante opposto della valle, il rifugio Selvata, 1.663 m, da cui si può ammirare la parete del Cròz dell’Altissimo. Proseguendo sul sentiero 319 in circa 1 ora e 30' si sale alla “Busa degli sfulmini” ai piedi del celebre Campanil Basso. Con un’ altra ora di cammino si può salire al rifugio “T. Pedrotti”. Il sentiero n. 322 risale la selvaggia Val Persa raggiungendo la “busa dell’acqua” dalla quale parte il sentiero n. 314 che in circa 5 ore raggiunge il Lago di Tovel, mentre, proseguendo e aggirando Cima Vallazza, si collega al sentiero n. 303 “Osvaldo Orsi “ che proviene dal rifugio T. Pedrotti e sale alla Bocca del Tuckett (ore 5). Risalendo la Val Perse si incontra il sentiero n. 344 che sale al Passo del Clamer 2.164 m, e scende nella conca dell’alpeggio di malga Spora, 1852 m. Da Passo Clamer con il sentiero n. 344b toccando Passo dei Lasteri è possibile salire alla cima del Cròz dell’Altissimo 2.339 m (ore 2,30) e quindi scendere al rifugio Montanara. Note: Gradita la prenotazione via telefono. Al rifugio non è presente una rete telefonica fissa ed anche il telefonino fa fatica a collegarsi ad internet, quindi le mail vengono lette sporadicamente.