Località: Vermiglio

Quota: 2.298 m

Telefono: +39 0463-758187

Fax:

Gestore: Dezulian Mirco

Telefono gestore: +39 0463-758585 - +39 339/6233902

Sito: www.rifugiodenza.com

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Descrizione

CAI-SAT Il rifugio dispone di 67 posti letto; è aperto dal 20 giugno al 20 settembre; può essere aperto in primavera per la pratica dello scialpinismo. Appena ristrutturato e ampliato.

Accessi

strada carrozzabile da Vermiglio per Stavèl poi strada forestale fino al Forte dei Pozzi Alti (parcheggio); quindi sentiero n. 233 (ore 1,30). Un'altra possibilità, per chi vuole evitare la strada sterrata, è il sentiero n. 206 che parte da Stavel.

Itinerari raccomandati

per gli alpinisti esperti non possiamo non suggerire la Cima della Presanella, 3.558 m, la più alta cima del Trentino lungo l’itinerario percorso dai primi salitori, l’alpinista esploratore inglese D.W. Freshfield nel 1865. Si sale a Passo Cercen ora quasi libero dai ghiacci causa il forte ritiro delle vedrette; poi su ghiacciaio si sale alla Sella Freshfield e da qui si procede sul versante orientale della Cima Vermiglio verso la croce posta sulla cima (ore 4,30). Dal rifugio è possibile raggiungere il Passo del Tonale 1.882 m, passando dal Passo San Giacomo 2.700 m: dal piccolo lago Presanella poco dietro il rifugio si sale un canalone detritico che porta al passo San Giacomo tra Cima Pozzi e la Cresta di San Giacomo; si scende poi nel vallone sotto la Cima della Busazza seguendo il rio Presena fino al passo. Un itinerario alternativo per tornare al parcheggio del forte Pozzi alti è il sentiero n. 234 che sale al Passo dei Pozzi 2.604 m, e scende nel vallone dei Pozzi (ore 2,40).