Ricerca nel sito [min 3 lettere]

30-06-2017
Estate 2017 - Torna "Bande in vetta"
Il progetto denominato “BANDE IN VETTA” grazie alla collaborazione con l’Assessorato al Turismo della Provincia di Trento, Trentino Marketing e l' Associazione Gestori Rifugi del Trentino vede i corpi bandistici esibirsi nei mesi di luglio, agosto e settembre come intrattenimento musicale per i turisti che in estate visitano il nostro trentino.

25-06-2017
25 giugno - Giornata Europea del Rifugio
Si terrà domenica 25 giugno in Trentino la seconda edizione della Giornata europea del rifugio, promossa da Accademia della Montagna, in collaborazione con l'Associazione Gestori Rifugi del Trentino, la S.A.T., la Federazione Trentina dei Cori e Trentino Marketing. L'obiettivo è dare visibilità e valore alle strutture che storicamente presidiano la montagna e ne favoriscono la fruizione.

25-05-2017
Let's Dolomites!
Let's Dolomites! Ovvero le Dolomiti da vivere in percorsi tematici di 3 o più giorni accompagnati dalle Guide Alpine.

03-07-2015
Esce il video “Il tempo dei rifugi”. Un racconto tutto da camminare!
Esce nel cuore dell’estate finalmente baciata dal sole, il video prodotto dall’Associazione Rifugi del Trentino, che raccoglie in se ben 146 rifugi di tutto il territorio trentino dal Garda alle Dolomiti. Un racconto tematico in due versioni una short version (1:50) ed una extended version (4:17), realizzate da H&P Projects.


02-03-2015
Di Rifugio in Rifugio: 13 proposte di trekking
È ora di pianificare le vacanze e qualche nuova idea non guasta, noi vi aspettiamo pronti ad accogliervi e, dove necessario, consigliarvi su cosa è meglio fare.

http://www.asat.com/
Partner tecnico dell'Associazione
Escursioni

EE - Sentiero sosat (Rifugio Alimonta)
Difficoltà : 1
Tempo di percorrenza : 4 ore 30 minuti
Il dislivello : 1000 mt
Luogo di partenza : Rif. Valesinella
Luogo di arrivo : Rif. Tuckett o rif. Alimonta (o viceversa)
Il punto più alto : -
Descrizione
Il famoso sentiero attrezzato SOSAT collega il rifugio Tuckett al rifugio Brentei od eventualmente al rifugio Alimonta, da ciò ne deriva che esso può essere percorso indifferentemente in entrambi i sensi.
Nella relazione che segue si è partiti dal rifugio Brentei per terminare al Tuckett.

PERCORSO STRADALE

Da Madonna di Campiglio raggiungere la vicina località Vallesinella (5km) tramite strada stretta ma asfaltata fino ad un grande parcheggio, di solito a pagamento, dove si trova anche l'omonimo rifugio Vallesinella.

AVVICINAMENTO

Prendere il segnavia n.318 che in circa 50' di sentiero nel bosco porta al rifugio Casinei (1825mt).
Qui si trova un primo bivio dove a sinistra si procede in direzione Tuckett mentre a destra in direzione rifugi Brentei e Alimonta.
Procedendo in direzione Brentei il sentiero si "apre" sulla valle del Brenta ed a circa 2000mt troviamo un ulteriore bivio dove deviando a sinistra si procederebbe nuovamente per il rifugio Tuckett e splendida vista sul castelletto di Brenta, continuando invece per il nostro sentiero,oltre ad ammirare alle nostre spalle gran parte del gruppo Adamello (Carè Alto-Presanella)
Si arriva al rifugio Brentei in 1.15h (2.30h da Vallesinella) a quota 2182mt.
Qui il paesaggio è strepitoso: sullo sfondo le Bocchette Centrali, continuando a destra oltre la Bocca di Brenta trova posto il grandioso Crozzon di Brenta.
Dal rifugio Brentei si prende il sentiero 323 che sale per il rifugio Alimonta, lo si percorre per circa 40' fino ad incontrare un bivio , nel bel mezzo del detritico Vallone dei Brentei,dove si svolta a sinistra seguendo il sentiero 305b.
Poco dopo una targa avvisa dell'inizio della ferrata e qui ci si imbraga .

LA FERRATA

A pochi metri dalla targa vi è la prima scaletta ed in rapida successione una seconda ,alcuni passi in piano e si superano roccette in facile e divertente arrampicata comunque sempre attrezzate con fune.
Ci si trova "sopra" il rifugio Brentei e si percorre una lunghissima e comoda cengia verso il termine della quale un passaggio un pò delicato e non attrezzato obbliga a proseguire con molta cautela.
Dopo circa 20' di cengia si arriva nel tratto più caratteristico del SOSAT.
Una lunga scala scende nel primo tratto della gola e già si vede la parete opposta da risalire tramite una prima scala raggiungibile tramite una breve cengia attrezzata ed alcune staffe metalliche.Si continua guadagnando pian piano quota,a tratti tramite facili roccette attrezzate sempre con cavo e staffe ,a tratti tramite l'ausilio di brevi scale .La parete in questione se percorsa al mattino risulta completamente in ombra e nella parte alta presenta una comoda cengia dove eventualmente poter sostare in attesa di superare l'ultima scaletta metallica .Il punto alto dell'escursione,a circa 2450mt,? vicino.Gli ultimi metri in salita si guadagnano attraverso un caratteristico foro nella roccia e pochi ma divertenti passaggi su roccette ben gradinate .Finalmente eccoci sul vasto pianoro detritico dove risulta pi? che evidente lo sgretolamento subito e tutt'ora in atto da parte delle rocce Dolomitiche .L'attraversamento del pianoro richiede circa 20' e si procede camminando su grossi massi con itinerario sempre ben marcato,si arriva cosi "sopra" il rifugio Tuckett ma il raggiungimento di quest'ultimo richiede per? ancora circa 45' di cammino in quanto ? necessario allontanarsi dal rifugio in direzione Bocca del Tuckett (destra) a mezza costa dove i passaggi su roccia bagnata,dall'acqua sciolta dei nevai,sono ancora attrezzati con cavetto scorrimano fino alla scaletta finale con tanto di targa metallica indicante l'inizio della via per chi ovviamente inizia la ferrata dal senso opposto al nostro.Si attraversa in pochissimi minuti il canalone del Tuckett che a seconda delle stagioni pu? risultare pi? o meno innevato e ci si porta sul lato opposto del canale stesso dove ci si ricongiunge con il sentiero di arrivo delle Bocchette Alte (n.305) raggiungendo cos? in circa 15' il rifugio in questione.Nel complesso un' escursione non difficile che se percorsa nella direzione di questa relazione offre la possibilit? di affrontare il tratto attrezzato in salita avendo cos? la possibilit? di divertirsi in facili passaggi di arrampicata.

RITORNO

Il ritorno a Vallesinella avviene in discesa lungo comodo sentiero che parte alla spalle del rifugio Tuckett ed incrocia all'altezza del rifugio Casinei il sentiero di andata.







I rifugi nella zona

ASSOCIAZIONE GESTORI RIFUGI DEL TRENTINO - Via Degasperi, 77 38123 Trento - 0461/923666 - info@trentinorifugi.com - P: IVA 02250340227