Ricerca nel sito [min 3 lettere]

23-06-2019
23 giugno - IV Giornata Europea del Rifugio
23 giugno - IV Giornata Europea del Rifugio
9 Rifugi - 9 cori del Trentino

Il 23 giugno 2019, si celebra la IV^ Giornata Europea del Rifugio, un evento dedicato a tutti gli amanti della montagna.

Sono due le principali iniziative in programma, organizzate dall’Accademia della Montagna in collaborazione con l'Associazione Rifugi del Trentino, Federazione dei Cori del Trentino, la SAT, la Fondazione Dolomiti Unesco e Trentino Marketing.

03-07-2015
Esce il video “Il tempo dei rifugi”. Un racconto tutto da camminare!
Esce nel cuore dell’estate finalmente baciata dal sole, il video prodotto dall’Associazione Rifugi del Trentino, che raccoglie in se ben 146 rifugi di tutto il territorio trentino dal Garda alle Dolomiti. Un racconto tematico in due versioni una short version (1:50) ed una extended version (4:17), realizzate da H&P Projects.


02-03-2015
Di Rifugio in Rifugio: 13 proposte di trekking
È ora di pianificare le vacanze e qualche nuova idea non guasta, noi vi aspettiamo pronti ad accogliervi e, dove necessario, consigliarvi su cosa è meglio fare.


01-08-2012
Su Facebook la pagina dell'Associazione!
L'Associazione Rifugi del Trentino è finalmente anche su Facebook:
http://www.facebook.com/rifugideltrentino

Cliccate "Mi piace" e segnalateci le pagine dei vostri rifugi!

http://www.asat.com/
Partner tecnico dell'Associazione
Escursioni

EEA - Cima del Catinaccio Antermoia (Rifugio di Vael)
Difficoltà : 0
Tempo di percorrenza : -
Il dislivello : -
Luogo di partenza : -
Luogo di arrivo : Cima del Catinaccio d\\\'Antermoia (3.044 mt)
Il punto più alto : 3.044 mt
Descrizione
Il Catinaccio d'Antermoia è la cima più alta del gruppo e spicca per la sua mole massiccia. Dalla sua sommità si ammirano panorami mozzafiato, ma anche ambienti lunari e poco frequentati che si estendono per vallate ed altopiani.


Due sono le vie ferrate che permettono di raggiungere la cima, ed è proprio salendo dal Passo Principe che possiamo intraprendere un fantastico giro ad anello per raggiungere i m 3.004 di questa splendida cima.

Partendo dal rifugio e seguendo gli evidenti segni rossi, su tracce di sentiero, raggiungiamo la vicinissima parete ovest del Catinaccio. Inizia qui il percorso attrezzato che, lungo le facili cenge e aiutati da scalini, fittoni, scalette, ci permette di salire fino alla cima di questa imponente parete.
Raggiunta la croce che delimita la cima, si procede per un breve tratto privo di fune metallica. Si vedono dei segnavia e l'inizio della fune metallica che, con l'aiuto di due scalette ci permette di ridiscendere fino ad un ponte roccioso naturale. Oltrepassatolo, troviamo le ultime corde fisse che ci aiutano a raggiungere i ghiaioni sottostanti e, girando a destra, risaliamo fino ad arrivare al Passo d'Antermoia e valicandolo in pochi minuti ritorniamo al rifugio da dove siamo partiti.


I rifugi nella zona

ASSOCIAZIONE GESTORI RIFUGI DEL TRENTINO - Via Degasperi, 77 38123 Trento - 0461/923666 - info@trentinorifugi.com - P: IVA 02250340227