Ricerca nel sito [min 3 lettere]

23-06-2019
23 giugno - IV Giornata Europea del Rifugio
23 giugno - IV Giornata Europea del Rifugio
9 Rifugi - 9 cori del Trentino

Il 23 giugno 2019, si celebra la IV^ Giornata Europea del Rifugio, un evento dedicato a tutti gli amanti della montagna.

Sono due le principali iniziative in programma, organizzate dall’Accademia della Montagna in collaborazione con l'Associazione Rifugi del Trentino, Federazione dei Cori del Trentino, la SAT, la Fondazione Dolomiti Unesco e Trentino Marketing.

03-07-2015
Esce il video “Il tempo dei rifugi”. Un racconto tutto da camminare!
Esce nel cuore dell’estate finalmente baciata dal sole, il video prodotto dall’Associazione Rifugi del Trentino, che raccoglie in se ben 146 rifugi di tutto il territorio trentino dal Garda alle Dolomiti. Un racconto tematico in due versioni una short version (1:50) ed una extended version (4:17), realizzate da H&P Projects.


02-03-2015
Di Rifugio in Rifugio: 13 proposte di trekking
È ora di pianificare le vacanze e qualche nuova idea non guasta, noi vi aspettiamo pronti ad accogliervi e, dove necessario, consigliarvi su cosa è meglio fare.


01-08-2012
Su Facebook la pagina dell'Associazione!
L'Associazione Rifugi del Trentino è finalmente anche su Facebook:
http://www.facebook.com/rifugideltrentino

Cliccate "Mi piace" e segnalateci le pagine dei vostri rifugi!

http://www.asat.com/
Partner tecnico dell'Associazione
Escursioni

EE - Ferrata Roda di Vačl – Majarč (Rifugio Roda di Vael)
Difficoltŕ : 1
Tempo di percorrenza : -
Il dislivello : -
Luogo di partenza : -
Luogo di arrivo : -
Il punto piů alto : -
Descrizione
A tutti coloro che vogliono percorrere questi splendidi e panoramici sentieri attrezzati, consigliamo di partire dal passo del Vaiolon.

La partenza si può raggiungere dalla stazione a monte della seggiovia Paolina (ore 1.30) o dal rifugio Roda di Vaèl (ore 1.15). Dal passo del Vaiolon per facile sentiero attrezzato si raggiunge la cima in circa 45 minuti, e, oltrepassata la croce che delimita la cima, per tracce di sentiero si scende fino alla forcella delle Rode. Superata la breve ma esposta paretina (tratto più impegnativo dell'intero percorso), per facile sentiero scendiamo fino a trovare il bivio che ci offre la possibilità (consigliata in caso di maltempo) di scendere al rifugio Roda di Vaèl e terminare la prima parte lungo il canale attrezzato, ma impegnativo, o di proseguire per le Creste del Majarè.

Questa seconda parte, più impegnativa della prima, ci permette di percorrere in salita e discesa i vari torrioni che fanno da spartiacque naturale tra la provincia di Trento e quella di Bolzano e di godere per l'intero percorso di un panorama meraviglioso. Al termine della ferrata in circa 30 minuti si ridiscende alla sella del Ciampaz, raggiungendo il rifugio Roda di Vaèl e la Baita Pederiva.



I rifugi nella zona

ASSOCIAZIONE GESTORI RIFUGI DEL TRENTINO - Via Degasperi, 77 38123 Trento - 0461/923666 - info@trentinorifugi.com - P: IVA 02250340227