Ricerca nel sito [min 3 lettere]

30-06-2018
Bande in vetta - Estate 2018
È un’iniziativa culturale e di intrattenimento promossa dalla Federazione dei Corpi Bandistici della Provincia di Trento in collaborazione con l’Associazione Gestori Rifugi del Trentino e con il supporto dell’Assessorato al Turismo della Provincia Autonoma di Trento e di Trentino Marketing.

29-07-2018
Rifugio Trivena - Estate musicale in Val di Breguzzo
Estate musicale al rifugio Trivena in Val di Breguzzo.
29 luglio: Duo One&One Enrico e Cristiano
5 agosto: Zeller band! Consolidata esibizione del gruppo della Banda Sociale di Tione
19 agosto: Le Rocce Rosse. Nuovo gruppo musicale e canoro "ex Graffiti".
22 agosto - ore 15.00: 500 km di pace. Storie di guerra, luoghi di pace. Conversazione con Gilberto Simoni e Marco Patton.
26 agosto: Concerto della Banda Sociale di Aldeno in collaborazione con la Federazione delle Bande del Trentino e con l'Associazione Gestori Rifugi.


27-07-2018
Rifugio Roda di Vael - Un'estate di eventi
Nei prossimi mesi si svolgeranno presso il rifugio una serie di eventi per grandi e piccoli camminatori: Art Mountain Attack, Mi Lego al Rifugio, Scoprendo le nostre infinite stelle.

19-08-2018
Rifugio Nambino - 19 agosto - Favole delle Dolomiti
Erika Di Marino autrice di "Favole delle Dolomiti" (edito da Valentina Trentini Editore) domenica 19 agosto leggerà alcuni dei suoi racconti naturalistici che hanno come protagonisti gli elementi naturali del bosco. Lo scopo è quello di riavvicinare i bambini alla natura, in una dimensione tra fantasia e realtà.

03-07-2015
Esce il video “Il tempo dei rifugi”. Un racconto tutto da camminare!
Esce nel cuore dell’estate finalmente baciata dal sole, il video prodotto dall’Associazione Rifugi del Trentino, che raccoglie in se ben 146 rifugi di tutto il territorio trentino dal Garda alle Dolomiti. Un racconto tematico in due versioni una short version (1:50) ed una extended version (4:17), realizzate da H&P Projects.

http://www.asat.com/
Partner tecnico dell'Associazione
Apertura rifugi
PRIMA DELL'ESCURSIONE SI CONSIGLIA DI ACCERTARSI DELL'EFFETTIVA APERTURA DEL RIFUGIO CONTATTANDO IL GESTORE

ATTENZIONE: SITUAZIONE APERTURE IN FASE DI AGGIORNAMENTO




TORRE DI PISA -
Località : Cima Cavignon Latemar (TN)
Quota : 2.671 m
Telefono : +39 348/3645379
Fax : -
Gestore : Gabrielli Antonio
Telefono gestore : +39 348/3645379
Sito : www.rifugiotorredipisa.it
Mail : info@rifugiotorredipisa.it

Foto del rifugio:
Descrizione
Il piccolo rifugio Torre di Pisa, che prende il nome da una caratteristica guglia inclinata che ricorda il campanile di Campo dei Miracoli, è la porta di accesso ai silenziosi valloni e all’ambiente evocatore di scenari danteschi del Gruppo del Latemar. La posizione del rifugio consente di spaziare per 360° sui gruppi montuosi più importanti della nostra regione. Il rifugio dispone di 6 posti letto ed è aperto come minimo dal 20 giugno al 30 settembre.


Accessi: dall’Alpe di Pampeago in seggiovia fino al Latemar, quindi il sentiero n. 516 passando da Passo Feudo (ore 2). Telecabina fino a Gardonè dalla località Stalimen sopra Predazzo. Da Gardonè con la seggiovia o a piedi fino a Passo Feudo (ore 1,45).
Itinerari raccomandati: dal rifugio la visione del gruppo dolomitico è tra le più complete e abbraccia il grande anfiteatro roccioso dei Lastèi dalla caratteristica forma a ferro di cavallo dove spiccano la Cima del Forcellone, la Cima Paiòn, il Cimon del Latemàr, lo Schenòn. L’itinerario più interessante è il sentiero attrezzato dei “Campanili del Latemàr”, spettacolare e non particolarmente difficile purché si adottino gli opportuni accorgimenti (casco, imbragatura, dissipatore e moschettoni); l’itinerario ha inizio alla Forcella dei Campanili 2.685 m, (sentiero n. 516) tra suggestivi scorci sui vari torrioni rocciosi fino alla sella della Forcella Grande del Latemàr, tra lo Schenon e la Torre Christomannos. Uno dei torrioni più caratteristici è proprio la “Torre di Pisa” a pochi minuti dal rifugio. L’ascensione più interessante è quella al Cimòn del Latemàr 2.846 m, la cima più alta del gruppo, lungo il regolare ghiaione del suo versante est, mentre il versante nord precipita a picco sulle verdi foreste che circondano il Lago di Carezza. Un panorama ed un vuoto da togliere il fiato. Di interessante vi è pure il “Sentiero geologico” che si sviluppa sotto il rifugio nella conca di Gardonè.


Le nostre escursioni

ASSOCIAZIONE GESTORI RIFUGI DEL TRENTINO - Via Degasperi, 77 38123 Trento - 0461/923666 - info@trentinorifugi.com - P: IVA 02250340227