Ricerca nel sito [min 3 lettere]

30-06-2018
Bande in vetta - Estate 2018
È un’iniziativa culturale e di intrattenimento promossa dalla Federazione dei Corpi Bandistici della Provincia di Trento in collaborazione con l’Associazione Gestori Rifugi del Trentino e con il supporto dell’Assessorato al Turismo della Provincia Autonoma di Trento e di Trentino Marketing.

30-06-2018
Rifugio Bedole - Serata d'autore con Dario Pedrotti
Sabato 30 giugno alle ore 20.30 serata d'autore con Dario Pedrotti!
Dario Pedrotti non è un campione, né un ultratrailer famoso e il suo nome non svetta nelle classifiche internazionali. Ma è un runner con l'amore per la montagna, con la voglia di allenarsi, fare, arrivare.

30-06-2018
Rifugio Trivena - 24 giugno - Inaugurazione del sentiero O254
Domenica 24 giugno 2018, in occasione della III Giornata Europea del Rifugio, ci sarà l'Inaugurazione del sentiero O254 - da malga Arnò al rifugio Trivena.

29-07-2018
Rifugio Trivena - Estate musicale in Val di Breguzzo
Estate musicale al rifugio Trivena in Val di Breguzzo.
29 luglio: Duo One&One Enrico e Cristiano
5 agosto: Zeller band! Consolidata esibizione del gruppo della Banda Sociale di Tione
19 agosto: Le Rocce Rosse. Nuovo gruppo musicale e canoro "ex Graffiti".
22 agosto - ore 15.00: 500 km di pace. Storie di guerra, luoghi di pace. Conversazione con Gilberto Simoni e Marco Patton.
26 agosto: Concerto della Banda Sociale di Aldeno in collaborazione con la Federazione delle Bande del Trentino e con l'Associazione Gestori Rifugi.


25-07-2018
Rifugio P. Marchetti allo Stivo - 25 luglio - AperiStivo Speciale
Mercoledì 25 luglio il Rifugio P. Marchetti allo Stivo vi aspetta per un Aperi-Stivo speciale! Tobia Poltronieri, in arte Tobjah, chitarrista e cantante del noto gruppo veronese C+C=Maxigross, si esibirà in questa splendida cornice presentando il suo nuovo album! Vi aspettiamo numerosi!
http://www.asat.com/
Partner tecnico dell'Associazione
Apertura rifugi
PRIMA DELL'ESCURSIONE SI CONSIGLIA DI ACCERTARSI DELL'EFFETTIVA APERTURA DEL RIFUGIO CONTATTANDO IL GESTORE

ATTENZIONE: SITUAZIONE APERTURE IN FASE DI AGGIORNAMENTO




SAENT - RIFUGIO DORIGONI -
Localitŕ : Alta Val Saent - Val di Rabbi
Quota : 2.436 m
Telefono : +39 335 5924166 - +39 0463-985107
Fax : -
Gestore : Iachelini Cecilia
Telefono gestore : +39 335 5924166
Sito : www.rifugiodorigoni.it
Mail : info@rifugiodorigoni.it

Foto del rifugio:
Descrizione
CAI-SAT
Il Rifugio Dorigoni è situato in Val Saent, una delle valli più belle e intatte del Parco Nazionale dello Stelvio e di tutto il Gruppo dell’Ortles-Cevedale. E' situato a quota 2436 m sopra un gradino roccioso in posizione aperta e soleggiata. Le Cascate di Saent, il Prà di Saent con la sua malga e le marmotte che si lasciano avvicinare facilmente, il Sentiero dei Larici Monumentali, il percorso naturalistico dei Laghi Sternai e il mondo delle alte quote con ghiacciai estesi come il Ghiacciaio del Careser e cime molto panoramiche quali la Cima Rossa e la Cima Sternai, sono solo alcune delle caratteristiche esclusive di una tra le valli più belle delle Alpi. Il Rifugio, completamente ristrutturato in tipico stile alpino, è moderno e confortevole. L’accoglienza cordiale della Famiglia Iachelini unita all’ospitalità di un ambiente curato e tranquillo ne fanno un luogo ideale per vacanze piacevoli e interessanti fatte di passeggiate, trekking da Rifugio a Rifugio ed escursioni in alta quota. Il primo cubo del Rifugio Dorigoni venne inaugurato nel 1903 e dedicato ad uno dei primi presidenti della SAT, Silvio Dorigoni. La prima costruzione a cubo sorse nel luogo dove insiste l’attuale Rifugio. Oggi il Rifugio si presenta come una bella costruzione realizzata con moderni concetti tecnologici nel rispetto dell’ambiente. La ristrutturazione principale risale al 1987 ma numerosi interventi di miglioramento si sono succeduti nel tempo. Il Rifugio ha 80 posti letto suddivisi principalmente in camere multiple e qualche cameretta. Il locale invernale dispone invece di 4 posti letto. Il sentiero di accesso dalla Valle di Rabbi è il n° 106 che parte dal parcheggio situato in Località Coler raggiungibile in macchina su strada asfaltata (Malé > S. Bernardo di Rabbi > Piazzola di Rabbi > Somrabbi > Parcheggio Coler). Per chi arriva in pullman è invece più conveniente fermarsi alle Fonti di Rabbi, dove finisce la strada provinciale, il parcheggio Coler infatti si può raggiungere solamente con bus fino a 16 posti. Dal parcheggio parte un bus navetta (costo del biglietto = 1 €) che porta fino alla Malga Stablasolo (m 1529). Si risparmia così circa mezz'ora. Proseguendo 200 m dopo la malga Stablasolo un bivio sulla destra offre la possibilità di prendere il sentiero per le Cascate di Saent. Si allunga di circa 10 minuti ma ne vale la pena. Questo itinerario passa tra ponti, boschi e schizzi d’acqua tra le famose cascate Altrimenti si prosegue, tenendosi sulla sinistra, fino alla Malga Stablet da dove parte il sentiero vero e proprio. Attraversato il Prà di Saent con la sua caratteristica Malga, si prosegue fino Malga Vecla dove il sentiero prende il nome di "Sentiero degli Alpinisti". Qui inizia il tratto più ripido ed esposto che richiede solo un po' di attenzione appena prima della Palina (m 2100). Costeggiando il versante sinistro (dx orografica) del Torrente Rabbies sino a raggiungere il Rifugio, attraverso un paesaggio ricco di rododendri e marmotte.

Accessi: da Piazzola di Rabbi strada carrozzabile fino a Malga Stablasol (parcheggio); poi sentiero n. 106 (ore 3).
Itinerari raccomandati: si può compiere a ritroso l’itinerario fino al rifugio Lago Corvo (sentieri n. 107 e 145) passando dal Giogo Nero e la cima del Collecchio e scendendo al Lago Corvo e al rifugio (ore 4). Un’altra meta interessante è rappresentata dalla Bocca di Saènt 3.121 m, e la sottostante Vedretta del Careser. Saliti alla Bocca con il sentiero 104 (ore 1,50) si può salire la facile Cima Careser 3.189 m, la Cima Venezia 3.386 m, attraversando la vedretta. Dalla Bocca si può percorrere a ritroso la dorsale di Cima Careser, Cima Campisol fino alla cima Ponte Vecchio 3.162 m, sopra il lago artificiale del Careser. Seguendone la cresta orientale si scende fino al bivio che sulla destra per il sentiero n. 103 porta al rifugio Larcher e sulla sinistra per il sentiero n. 146 porta al Bait Campisol e quindi, prendendo il sentiero n. 102, si scende al Prà di Saènt e quindi a Malga Mare.



Le nostre escursioni

ASSOCIAZIONE GESTORI RIFUGI DEL TRENTINO - Via Degasperi, 77 38123 Trento - 0461/923666 - info@trentinorifugi.com - P: IVA 02250340227